Offerta!

L’Ultimo Amico: Edizione integrale e annotata

(1 recensione del cliente)

1,996,90

ISBN 9788895437897
Autore: Edmondo De Amicis
Curato da: Enrico De Luca
Genere: Narrativa (classici della letteratura italiana)
Pagine: 72

Annulla selezione

Descrizione

L’ultimo amico è un racconto poco noto di Edmondo De Amicis. Concepito negli ultimi anni della sua vita, dopo le dolorose perdite della madre e del figlio ventenne, morto suicida, e in seguito alla separazione dalla moglie, è incentrato sul rapporto fra l’ormai anziano scrittore e Dick, il suo cane. De Amicis descrive il superamento dei suoi stessi pregiudizi mediante la convivenza con un essere che si rivela dotato di elevate capacità intellettive e affettive, al punto da essere considerato l’ultimo vero amico, colui che gli viene in aiuto in un periodo straordinariamente buio e difficile. Nella presente edizione annotata, curata da Enrico De Luca, sono state segnalate tutte le varianti fra la prima versione del testo (1900) e quella del 1905 che rappresenta l’ultima volontà dell’autore.

EDMONDO DE AMICIS (1846-1908) oltre a essere l’autore del celebre romanzo Cuore (1886) ha scritto numerose raccolte di racconti, fra le quali: La vita militare. Bozzetti (1868), Fra scuola e casa (1892), La maestrina degli operai (1895), Nel regno del Cervino (1902); libri di viaggio (Spagna, Olanda, Ricordi di Londra, Ricordi di Parigi, Marocco, Costantinopoli, Sull’Oceano); romanzi legati a finalità pedagogiche e sociali come Gli amici, Il romanzo d’un maestro, Primo Maggio [incompiuto], Gli azzurri e i rossi, La carrozza di tutti; scritti politici raccolti nel 1899 in Lotte civili. Raccolta di bozzetti; scritti e conferenze socialistiche e un saggio sulla lingua italiana (L’idioma gentile).

Enrico De Luca è docente a contratto presso l’Università degli Studi della Calabria e si interessa, prevalentemente, di filologia e metrica, sia in àmbito letterario che musicale. Ha curato un’edizione annotata di Anne di Tetti Verdi di L. Montgomery, e per la Caravaggio Editore ha tradotto e curato anche A Christmas Carol e Il Grillo del Focolare di Charles Dickens, oltre che Papà Gambalunga di Jean Webster.

1 recensione per L’Ultimo Amico: Edizione integrale e annotata

  1. Ilaria Pellegrino

    “L’ultimo amico” è un lungo monologo in cui l’autore ripercorre il rapporto con Dick, il suo cane.
    Partendo dalla totale diffidenza iniziale, per un animale sconosciuto, fino ad arrivare ad umanizzarlo, a sentirlo addirittura indispensabile per la sua esistenza, considerandolo un vero e proprio amico: l’ultimo amico. Il suo rapporto con il quadrupede Dick è descritto con profonda dolcezza e rispetto.
    Una “relazione” che inizia per caso, Dick viene portato a casa dal figlio minore, si rivela un legame forte e sincero.
    Il linguaggio è desueto per molti termini ma è grazie alle scelte stilistiche e linguistiche che il messaggio e le emozioni passano e si diffondono con dolcezza.

    È una lettura delicata che trasmette tutta la tenerezza del sentimento, inaspettato, che lega lo scrittore al fedele cane Dick.
    È un legame d’amore disinteressato che, naturalmente, si è creato tra un anziano, al tramonto della sua esistenza, e un cane che lo accompagna fedele in questo suo cammino.
    È attuale, è umano, è commovente.

    Ve lo consiglio vivamente, ua lettura rapida che vi lascia il calore nel cuore.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aggiuntive

Versione:

Libro Cartaceo, E-Book (versione epub)