Awakening – La genesi dell’anima

(3 recensioni dei clienti)

0,00

ISBN 9788895437934
Autore: Giuseppe Gallato
Genere: Fantascienza
Pagine: 10

Descrizione

“Se rifletto sul muro insormontabile eretto tra il mondo e me, tra il possibile e l’impossibile, tra ciò che è e ciò che potrebbe essere, l’assunto diventa semplice: ho varcato il confine. Sono un’idea, un principio assoluto fatto della stessa sostanza dell’anima umana: immortale, immane, immanente.”

Biografia dell’Autore: Giuseppe Gallato è nato a Ragusa nel 1982. Docente laureato in Filosofia, redattore e giornalista, ama liberare il suo estro creativo nella stesura di scritti fantasy, sci-fi e horror. Master di Giochi di ruolo, nel tempo libero si diletta a suonare il pianoforte e a comporre musica strumentale.
Con all’attivo oltre trenta pubblicazioni in ambito letterario, nel corso degli anni è stato insignito di diversi riconoscimenti. Tra questi: il primo posto al concorso Fantasticamente (2015); il Premio della Critica al concorso Duecento Nicosia Diocesi (2016); il Premio Sicilia Federico II, sezione fantasy (2017); il Premio al Talento Giuliana Trombatore, categoria letteratura (2018). Nel 2018 pubblica il libro Incantesimi nelle vie della memoria (Caravaggio Editore).

Sito web: www.giuseppegallato.it
Pagina Facebook: Giuseppe Gallato
Profilo Instagram: @giuseppegallato

3 recensioni per Awakening – La genesi dell’anima

  1. Debora

    Pronti a varcare il confine?
    Quando si legge uno scritto di Giuseppe Gallato si deve essere ben consapevoli della follia a cui si va incontro. Difatti, l’animo filosofico dello scrittore non lascia scampo a nessuna delle sue opere, di qualsiasi genere esse siano!
    “Awakening – La genesi dell’anima” non è solo un racconto fantascientifico con marcati elementi dark e horror, è anche, e soprattutto, una storia che presenta temi essenziali quali la memoria, la scoperta di sé, l’identità e la libertà. Insomma, temi universali, comuni a ogni individuo, ma trattati in modo del tutto innovativo e mai banale. Questo, infatti, è uno dei punti di maggiore forza della struttura della storia: il sovvertimento delle regole tradizionali del genere per lasciare un’evidente impronta filosofica. Così l’autore pone degli interrogativi al lettore portandolo su molteplici probabili, e possibili, percorsi, fino alla fine, in cui nulla è certo e tutto è ancora possibile.
    Una lettura scorrevole e ricca di cliffhangers, altro elemento che contraddistingue la penna di Gallato. Anche questa volta lo scrittore ha superato qualsiasi spettativa. Consigliatissimo!

  2. Trovato Antonino

    Parlarvi di Awakening è come immergermi nel ricordo di una lettura pienamente avvolgente, un lavoro che merita ogni istante del vostro tempo. Perché? Il motivo è semplice. Innanzitutto perché è assolutamente gratis su Amazon e vi aspetta a braccia aperte per… Terrorizzarvi! Ma soprattutto per via dell’intensità impressa, la tensione palpabile ad ogni passo e una narrazione scorrevole e piacevole in grado di immergervi nella presa di coscienza di Ellie, una donna che si ritrova subito alle prese con lo spettro vivido di un terrore raggelante. La sua fuga da tutto questo non sarà semplice, e l’incontro con gli “Estinti” – strane sentinelle di questo terribile laboratorio – le rivelerà quanto immonda sia la realtà in cui è finita. Infine, tutto verrà stravolto in una verità scomoda e assordante.
    Componenti horror ed action s’incontrano con motivi di carattere filosofico, laddove immedesimarsi in Ellie (grazie alla precisa focalizzazione sul suo pov) equivale ad annullare la propria essenza ed annientare la propria anima, per poi rinascere a nuova consapevolezza assieme alla protagonista. Tra ambientazioni crude, suggestive, dialoghi incisivi e taglienti, essere e non essere, vita, morte e rinascita continua, il singolo e il tutto: questo titolo è un viaggio dark/sci-fi avvolgente da vivere d’un fiato, un cammino sconvolgente dalle tenebre più opprimenti ad una rinnovata luce interiore. Consigliatissimo, assolutamente!

  3. Miriam Chiaromonte

    «[…] E infine immaginate di aprire gli occhi, quasi come fosse la prima volta, di rinascere dal nulla opprimente in cui eravate esiliati ed iniziare a imprimere i colori del mondo sulla tabula rasa della vostra esistenza.»
    Un’identità, un cuore che pulsa, un’anima che si risveglia, un corpo che lotta e respinge gli attacchi, chiuso tra le mura fetide di un luogo che non riconosce; un misto tra un ospedale e un carcere, e un mattatoio, come lo definisce uno per protagonisti. Uno scenario sci-fi distopico, una sorta di videogioco della vita che genera odio e premia chi riesce a espellerlo spargendo sangue.
    Il tutto parte dalla domanda più antica del mondo: chi sono io? E poi: penso di essere ciò che sono realmente? E per essere, per esistere, necessito di un nome? e di un “creatore” che mi governi alla Donnie Darko, che non voglia impedire l’errore bensì reiterarlo in nome della scienza?
    «Non sono un congegno privo di discernimento, primitivo, ma una creatura la cui consapevolezza di esserci va ben oltre la propria realtà.»
    Così Awakening diventa lo specchio di un’anima che si scopre carne e cervello, che ha la facoltà di agire perché è, e come una moderna Prometeo sfida la sua autorità per affermare il suo essere.
    Un brevissimo romanzo da leggere in meno di mezz’ora, ma che fa riflettere molto più a lungo

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aggiuntive

Versione

Libro Cartaceo, E-Book (Formato epub)