Di notte

7,90

ISBN 9788831456593
Autore: Grazia Deledda
Curato da: Enrico De Luca
Con illustrazioni in bianco e nero
Genere: Narrativa (classici della letteratura italiana)
Pagine: 64

 

Descrizione

Di notte è la novella inaugurale della raccolta Racconti sardi del Premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, della cui nascita si celebrano quest’anno i 150 anni. Breve ma molto toccante, il racconto descrive l’innocenza messa di fronte al peccato, gli istinti della passione e il desiderio sanguinario di vendetta, senza tralasciare quelle credenze che, in un modo o nell’altro, interferiscono con le scelte esistenziali di tanti personaggi delle novelle deleddiane.

Gelidi soffi di vento le percuotevano le spalle mal coperte; i suoi piedini, le sue mani, tutta la sua personcina oramai erano coperte di neve, e l’acqua che invadeva il cortile saliva, saliva, ingrossata sempre più dalla pioggia furiosa. Ben presto l’avrebbe costretta a fuggire od a farsi aprire la porta, ma lei non se ne accorgeva. Provava tanto freddo che sentiva una pazza voglia di piangere, eppure non si muoveva… Un nodo le serrava la gola, e più d’una volta dei singhiozzi aridi, spasmodici, le contorcevano le labbra rese livide dal freddo e dallo spavento.

Grazia Deledda (1871-1936) esordì giovanissima con la novella Sangue sardo sulla rivista romana «Ultima moda», alla quale seguì la pubblicazione, sempre sulla stessa rivista, del suo primo romanzo Memorie di Fernanda. Nel 1890 uscì il primo libro di novelle destinato all’infanzia, Nell’azzurro. Seguirono le raccolte Fior di Sardegna (1891) e Racconti sardi (1894), e i romanzi La via del male (1896), Il tesoro (1897), La giustizia (1899), Il vecchio della montagna (1900). Il trasferimento a Roma, avvenuto nel 1900, inaugurò un nuovo produttivo periodo che vide la pubblicazione di numerosi romanzi fra i quali: Elias Portolu (1903), Cenere (1904), L’edera (1908), Canne al vento (1913), Marianna Sirca (1915), La madre (1920), Il segreto dell’uomo solitario (1921), ecc.

Enrico De Luca lavora presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università della Calabria e si occupa, prevalentemente, di filologia e metrica. Collabora con numerose case editrici e ha curato le edizioni integrali e annotate dei primi quattro titoli della saga di L. M. Montgomery dedicata ad Anne Shirley (Lettere Animate 2018-2020) e di due racconti di M. R. James (ABeditore 2019). Per Caravaggio ha tradotto e curato testi di C. Dickens, J. Webster, L. M. Montgomery, Jerome K. Jerome, F. H. Burnett, E. Nesbit, L. M. Alcott, ecc.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Di notte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni aggiuntive

Versione:

Libro Cartaceo, E-Book (versione epub), E-Book (versione mobi)