Descrizione

Dopo essere sfuggito alla galera in modo spericolato, gettandosi tra le onde dell’oceano a bordo di un piccolo veliero privo di motore, un uomo si ritrova a confrontarsi con la forza e la bellezza della Natura, così potente da poterlo spazzare via in qualsiasi istante, eppure così docile e materna da permettergli di godere dei propri frutti e della propria libertà. Nel viaggio attraverso l’Atlantico, fatto di tempeste, bonacce e di un incontro accidentale, l’uomo rivive i momenti più intensi e drammatici della sua vita, in una perenne corsa contro il nulla, dalla quale nascono i pensieri e le sensazioni più autentiche che egli abbia mai provato.

Opera vincitrice del Concorso Nazionale Adamantes edizione 2009.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’uomo che fuggiva nell’Oceano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.